Terni e la storia di San Valentino

0
41
views
Terni Chiesa

Il regalo che una coppia si può fare nel giorno di San Valentino è una visita a Terni (Umbria), la città dell’amore. Tutto il mondo festeggia questo giorno, ma a Terni si celebra il Patrono protettore di tutti gli innamorati. Questa festa in città è seguita da un fitto calendario di “Eventi Valentiniani” dedicati al santo per l’intero mese di febbraio, che ne fa una meta di coppie innamorate di qualsiasi età e provenienza.

Numerosi sono gli episodi che raccontano l’origine della tradizione che vede San Valentino protettore degli innamorati in quanto autore di numerosi miracoli, ma si guadagna l’appellativo di “santo dell’amore” quando celebra il matrimonio fra il legionario romano Sabino ed una giovane cristiana Serapia. San Valentino muore il 14 febbraio 273 d.C. per ordine del prefetto romano. La sua colpa è quella di aver sostituito con un sacramento cristiano l’antico rito pagano della festa della fertilità, La sua vita dedita all’apostolato e nobilitata dal martirio, indusse nel 1644 i cittadini a proclamarlo Patrono di Terni, ma la notorietà internazionale di San Valentino si deve alla leggenda secondo la quale fosse solito donare ai giovani visitatori un fiore del suo giardino. Tra due di questi nacque un amore che portò ad un unione tanto felice che molte altre coppie seguirono il loro esempio. Ancora oggi nella Festa della Promessa, i fidanzati giunti a Terni da mezzo mondo si scambiano un voto, promettendosi amore reciproco.

Chi invece preferisce addentrarsi nella natura può farlo inoltrandosi fino alla cascata delle Marmore, patrimonio dell’umanità, che è uno fra i più emozionanti scenari naturali che si possano immaginare. Percorrendo il sentiero si attraversa il “tunnel degli innamorati” e da lì si giunge al “balcone degli innamorati” posizionato a pochi centimetri dall’acqua che scroscia in caduta libera davanti agli occhi meravigliati dei visitatori.

A Terni il San Valentino è un’esperienza unica!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*